L’Avvocato Aldo Casalini nominato Presidente della Fondazione CRV

In seduta 22 aprile 2020 l’Organo di indirizzo ha nominato l’avvocato Aldo Casalini quale nuovo Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, per il quadriennio 2020-2023.

Segue discorso di insediamento del Presidente Casalini

“Ringrazio l’Organo di Indirizzo per avermi chiamato con voto unanime alla Presidenza della Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli.
Già in passato ero stato indicato dal Consiglio di Amministrazione della stessa Fondazione quale rappresentante in seno al C.D.A. della banca conferitaria Biverbanca  S.p.A.
Ho così potuto maturare, per circa otto anni, una significativa esperienza come Consigliere di Amministrazione, come membro del Comitato Esecutivo ed infine come Presidente del Comitato Parti Correlate.
Ora ricevo questo incarico di prestigio e responsabilità in un momento storico di grande difficoltà”.

Un momento nel quale gli obiettivi della Fondazione che, lo ricordo, sono quelli di perseguire scopi di utilità sociale e di favorire lo sviluppo economico del territorio Vercellese e Valsesiano, andranno conseguiti con particolare attenzione ed equilibrio, considerato anche che i rendimenti del nostro patrimonio sono caratterizzati, allo stato, da un inevitabile margine di incertezza.
Per questo dovremo bilanciare con saggezza e cautela ancor maggiori le erogazioni.
Desidero evidenziare, tuttavia, come la Fondazione si trovi in piena salute ed abbia appena approvato un bilancio molto soddisfacente. Grazie al conferimento con concambio delle azioni di Biverbanca ed all’acquisto di quelle di CR Asti e grazie all’ impegno ed alla lungimiranza del Dott. Lombardi, del Consiglio di Amministrazione e dell’Organo di Indirizzo, si è potuta realizzare una consistente plusvalenza, che ha consentito di reintegrare appieno il valore del Fondo di stabilizzazione delle erogazioni.
Sono quindi fiducioso perché mi viene affidata la Presidenza di un Ente solido, fino ad oggi molto ben amministrato, che potrò guidare con il prezioso aiuto di una governance esperta e di una struttura interna organizzata ed efficiente.
La gestione finanziaria della Fondazione è mossa da due principi: tutelare il valore delle attività finanziarie nel tempo e generare un flusso di risorse annue in grado di alimentare costantemente l’attività di erogazione.
Faremo del nostro meglio per garantire tutto ciò.
L’emergenza Coronavirus è certamente temporanea ma nel contempo prioritaria.
In questo momento più che mai le Fondazioni di origine bancaria devono recitare il ruolo di protagoniste della progettualità sociale ed economica del proprio territorio, orientandosi verso una dimensione di co-creazione di valore e di opportunità con gli stakeholder di riferimento.
Ed è proprio muovendoci in questa direzione che parteciperemo, nell’immediato futuro, ad importanti iniziative per far fronte alle pressanti esigenze che ci vengono rappresentate a causa di questa gravissima pandemia, in modo tale da fornire il nostro doveroso contributo alla ripresa.
Il tutto senza tralasciare gli ordinari settori di intervento e ponendo in essere azioni di sostegno concrete ed efficaci che tengano conto delle istanze e dei bisogni del territorio.”

Articoli recenti