In Arca con la Vercelli Medievale

I segreti della Vercelli medievale: questo il titolo della mostra in programma nella prestigiosa sede Arca dal 31 ottobre al 6 gennaio 2021, un evento che riprende il filo degli eventi espositivi, fermi proprio al 2019 con il Medioevo della Magna Charta.

A sostegno del progetto, presentato nella spettacolare sede della Manica delle Donne, il Presidente di Fondazione CRV, Avv. Aldo Casalini; il funzionario della Soprintendenza Archivistica e Bibliografica Piemonte e Valle d’Aosta Giuseppe Banfo; Gianni Mentigazzi (a nome dei musei Leone, Borgogna e Tesoro del Duomo); l’amministratore delegato di Iren Roberto Conte e Nando Lombardi che fa parte del CdA di UPO. Un appello al quale hanno risposto le principali istituzioni del territorio. Sostegno condiviso anche da monsignor Allolio, intervenuto in vece dell’Arcivescovo Marco Arnolfo, e da Piergiorgio Fossale, presidente di ATL. Curatela dell’evento affidata a Daniele De Luca, responsabile dell’Ufficio Beni Culturali dell’Arcidiocesi, che ha utilizzato per una miglior fruizione gli interventi-guida del Prof. Alessandro Barbero.

In mostra quaranta testimonianze della Vercelli medievale. Tra queste alcuni documenti esposti per la prima volta, come il Fondo Avogadro del 1384 o il Protocollo Passardo del 1361.

Un’occasione per rispondere al periodo di crisi con la cultura e l’orgoglio di una tradizione sempre viva, come ribadito dal Sindaco di Vercelli Andrea Corsaro: “Una Vercelli che guarda al suo passato più nobile per ricominciare a camminare verso il futuro

A causa delle restrizioni anti Covid-19 l’ingresso alla mostra va obbligatoriamente prenotato a eventi@comune.vercelli.it

Articoli recenti