Museo del Tesoro del Duomo e Museo Leone – inaugurazione delle mostre temporanee

La Fondazione Museo del Tesoro del Duomo e Archivio Capitolare e la Fondazione Istituto di Belle Arti e Museo Leone inaugureranno, mercoledì 23 novembre 2022 due esposizioni temporanee legate all’VIII Congresso della Società Storica Vercellese La Chiesa vercellese nel Medioevo (secc. XI-XV) che si terrà a Vercelli tra il 24 e il 26 novembre 2022.

L’inaugurazione congiunta si terrà presso la Sala del Trono del Palazzo Arcivescovile alle ore 17 e, a seguire, coloro che lo vorranno potranno recarsi presso la sede espositiva del Museo del Tesoro del Duomo e del Museo Leone per visitare le mostre. L’ingresso è libero ma è consigliata la prenotazione scrivendo alla mail info@tesorodelduomovc.it.

Considerata l’importanza dei contenuti scientifici del Congresso della Società Storica Vercellese, sono molte le iniziative organizzate a corredo, durante e dopo il convegno. Le attività, che coinvolgono tutto il gruppo MUVV – Musei di Vercelli e Varallo, sono state progettate per rendere tangibili alcuni dei temi trattati dal Congresso curato da Alessandro Barbero. Numerosi sono gli studi riferiti alla storia ecclesiastica vercellese, data la sua importanza nei primi secoli di diffusione del cristianesimo, grazie al suo ruolo di prima Diocesi del Piemonte. Finora, però, la storia della Chiesa vercellese è stata affrontata in maniera compartimentale, indagando aspetti peculiari o figure importanti che nei secoli si sono susseguite. Molto ancora resta da diffondere, in particolare rispetto al periodo medievale, quando prima del sorgere dell’autogoverno del comune, Vercelli e il territorio circostante erano civilmente governati proprio dal vescovo.

In linea con il Congresso, il Museo del Tesoro del Duomo proporrà dunque, dal 23 novembre al 21 dicembre, la mostra Testimoni capitolari. Manoscritti e documenti per la storia della Chiesa vercellese nel Medioevo per rendere tangibile la storia del territorio e della Chiesa vercellese, attraverso i manoscritti, i documenti e le opere. L’esposizione sarà aperta dal 24 novembre al 21 dicembre dal mercoledì al venerdì dalle 15 alle 18 e il sabato dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 18 in concomitanza con l’apertura del Museo.

Al Museo Leone si potrà invece assistere all’esposizione Santa Maria Maggiore una storia dimenticata, disegni e documenti provenienti dall’Archivio dell’Istituto di Belle Arti di Vercelli per ricostruire la storia di Santa Maria Maggiore, chiesa concattedrale di Vercelli fino alla metà del Cinquecento. Nel 1777 la chiesa fu demolita e i resti, compresi i lacerti dello splendido mosaico pavimentale sono ora conservati presso la sala medievale del Museo Leone. La mostra sarà visitabile dal 24 novembre al 23 dicembre nei consueti orari di apertura del Museo Leone: dal martedì al venerdì dalle 15 alle 17,30 e il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.

Le esposizioni saranno inoltre raccontate al pubblico grazie a speciali eventi realizzati anche grazie al contributo della Provincia di Vercelli. Il Museo del Tesoro del Duomo proporrà la versione virtuale e permanente della mostra sulla piattaforma Google Arts & Culture nella pagina dedicata alla Fondazione. In presenza invece sarà possibile visitare l’esposizione, accompagnati dai Conservatori, venerdì 2 dicembre alle ore 17 e sabato 3 dicembre alle ore 16 durante le iniziative gratuite Testimoni capitolari. Passeggiata nel medioevo vercellese. Le visite sono a ingresso gratuito ma su prenotazione scrivendo una mail all’indirizzo info@tesorodelduomovc.it oppure chiamando lo 016151650.

Anche presso il Museo Leone saranno preparate due speciali visite guidate gratuite che, a cura dei Conservatori, uniranno la mostra e la sala medievale del Museo alla scoperta dei mosaici e degli ultimi importanti indirizzi di ricerca che saranno annunciati proprio nel corso del Convegno della Società Storica Vercellese. Le visite guidate sono previste per sabato 17 e domenica 18 dicembre alle ore 17. La prenotazione è obbligatoria scrivendo a info@museoleone.it o telefonando allo 0161253204.

Condividi sui Social

Articoli recenti