A ridosso delle festività, l’ex calciatore di una delle Pro Vercelli più amate di sempre (quella dei due spareggi con la Biellese del 1971), Edo Iussich, ha presentato nel Salone delle conferenze della Fondazione CR Vercelli il suo primo libro, edito da Effedì: “Nel tuo domani un po’ di me. Pensieri sull’invisibilità dei valori perduti”. Dopo la presentazione dell’amico Presidente della Fondazione CR Vercelli avvocato Aldo Casalini , l’autore ha dialogato con il giornalista Enrico De Maria.
Un’autobiografia scritta attraverso racconti brevi, con salti temporali dalla città in cui nacque, Marina di Massa, il 24 settembre del 1949, nel campo profughi d’Istria e Dalmazia degli sfollati che volevano rimanere italiani, alla sua città d’adozione, Vercelli, in cui arrivò nel 1967, per giocare nella Pro, e che non ha mai più lasciato.

Condividi sui Social

Articoli recenti