Da Vercelli a Lecco: anche un dipinto del Museo Borgogna fra le opere selezionate per la mostra “Poetiche. Quotidiano e immaginario nell’Arte italiana tra Ottocento e Novecento”

Dopo la trasferta di “Per 80 centesimi!” di Angelo Morbelli a New York, un altro dipinto della collezione di Antonio Borgogna lascerà la sede vercellese per essere esposto a Lecco, a Palazzo delle Paure.

Dal 1° luglio al 20 novembre la tela “La prima lezione di equitazione” di Teofilo Patini (Castel di Sangro, L’Aquila 1840 – Napoli, 1906) sarà esposta insieme ad altri capolavori dell’Ottocento e Novecento che documentano la situazione artistica italiana fra verismo sociale e simbolismo. La mostra dal titolo “Poetiche. Quotidiano e immaginario nell’Arte italiana tra Ottocento e Novecento” allestita fra Palazzo delle Paure e Villa Manzoni, è curata da Simona Bartolena, prodotta e realizzata da ViDi – Visit Different, in collaborazione con il Comune di Lecco e il Sistema Museale Urbano Lecchese,  espone oltre 90 opere di autori quali Giovanni Segantini, Angelo Morbelli, Emilio Longoni, Giuseppe Pelizza da Volpedo e altri.

Per tutti i visitatori del Museo Borgogna è stata siglata con ViDi Cultural, società organizzatrice dell’esposizione, una convenzione speciale valida fino alla fine del 2022: chi si presenterà alla biglietteria di Palazzo delle Paure con il biglietto d’ingresso del Museo avrà diritto alla riduzione sull’ingresso in mostra. Stessa agevolazione sarà riservata a tutti i visitatori in possesso del ticket per la mostra che verranno successivamente in visita a Vercelli.

Per informazioni sulla mostra:  https://www.vidicultural.com/mostre/in-corso/poetiche-quotidiano-e-immaginario-nell%E2%80%99arte-italiana-tra-ottocento-e-novecento.html

Domenica 3 luglio

Conoscete il Museo Borgogna? Avete già scoperto tutte le novità dell’allestimento e le ultime opere donate? Vi incuriosisce il cantiere aperto della Sala Araba? Abbiamo l’occasione che fa per voi! Domenica 3 luglio alle 15 potrete seguire la visita guidata alle collezioni compresa nel biglietto d’ingresso

(10/8/5 euro). Potete prenotare il vostro biglietto al 389.2116858.

L’appuntamento è inserito nel calendario di attività del Progetto Dedalo. Gratuito per i partecipanti allo studio Dedalo vola

Condividi sui Social

Articoli recenti