Presentazione dell’opera “L’arco nel buio. Storia del pittore Umberto Ravello” di Angelo Gilardino

Approvato il Documento Programmatico per l’anno 2020
6 novembre 2019
Convegno “Il futuro dei collegamenti nella provincia di Vercelli”
14 novembre 2019

Presentazione dell’opera “L’arco nel buio. Storia del pittore Umberto Ravello” di Angelo Gilardino

Venerdì 15 novembre, alle ore 17,30, presso la Sala Convegni della Fondazione, verrà presentato il libro “L’arco nel buio. Storia del pittore Umberto Ravello” di Angelo Gilardino.

Introdurrà Fernando Lombardi, Presidente della Fondazione.

L’incontro sarà condotto dal giornalista Enrico De Maria, che dialogherà con l’autore.

 

Angelo Gilardino (Vercelli, 16 novembre 1941) è noto in tutto il mondo musicale per quello che la «Guitar Foundation of America», nel conferirgli il premio «Artistic Achievement Award – Hall of Fame» (2009) ha definito «il suo monumentale contributo all’arte della chitarra classica», realizzato in più di sei decenni nella sua opera come compositore e autore di libri a carattere storico e didattico, per la sua attività di docente svolta in tutta Europa, per le sue ricerche musicologiche e per la sua giovanile attività concertistica.

Accanto alle sue attività musicali, che svolge a titolo professionale (è stato docente nel Conservatorio di stato e, dal 1997 al 2005, direttore artistico della Fondazione “Andrés Segovia” di Linares, Spagna), coltiva fin dall’adolescenza una passione per le lettere e per la pittura. Ha pubblicato per le Edizioni Curci di Milano le biografie di Andrés Segovia e di Mario Castelnuovo-Tedesco e un volume autobiografico.  In questo libro, offre un originale contributo alla conoscenza della figura e dell’arte di quello che egli considera il maggior pittore vercellese della prima metà del Novecento, Umberto Ravello (1881-1917), e ne racconta la storia alla luce di una concezione interpretativa diversa da quella del critico e dello storico e propria invece di chi ha vissuto a fondo l’esperienza creativa: questo libro è dunque la storia di un artista raccontata da un altro artista.