Oltre 2.347.000 euro a favore del territorio nel primo semestre del 2019

Presentazione del libro “Arturo Sacchetti: la musica è la mia vita” di Adriano Bassi
25 giugno 2019
Nasce “MUVV” , la rete dei Musei di Vercelli e Varallo
8 ottobre 2019

Oltre 2.347.000 euro a favore del territorio nel primo semestre del 2019

Oltre 2.347.000 euro. E’ questo il bilancio della prima tranche di erogazioni deliberate da inizio anno dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli.

«Si tratta della parte più cospicua di interventi deliberati nell’anno, più di 130, a favore di attività e iniziative in corso d’opera – afferma il Presidente della Fondazione Fernando Lombardi -.Tra quelli più rilevanti vi è il contributo di 150.000 euro per l’allestimento della mostra sulla Magna Charta, realizzata in Arca e nei musei cittadini in occasione degli 800 anni di fondazione della basilica Sant’Andrea e inoltre l’intervento da 210.000 euro per il bando sociale Vercelli Hub intitolato ad Andrea Raineri, per ricordare il giovane assessore morto lo scorso 7 gennaio: il progetto prevede un’azione innovativa di contrasto alla disoccupazione delle fasce svantaggiate”. Rinnovata anche la partecipazione della Fondazione CR Vercelli al progetto nazionale dell’Acri, l’Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio, per la creazione di un fondo per iniziative di contrasto alla povertà educativa minorile: il contributo ammonta a 290.000 euro.

La Fondazione CR Vercelli, in un’ottica di collaborazione con le altre fondazioni, partecipa inoltre al progetto Ager di Fondazione Cariplo (AGroalimentare E Ricerca) volto a soddisfare il fabbisogno di ricerca e innovazione in un settore cardine dell’economia italiana: Quirino Barone, vice presidente della Fondazione Cr Vercelli, farà parte dell’organismo fondatore.

 

PRIMA TRANCHE CONTRIBUTI 2019

Per il settore “Arte, attività e beni culturali sono stati stanziati circa 950.000, a sostegno, fra l’altro, della gestione ordinaria dei musei della città, Borgogna, Leone e del Tesoro del Duomo e della pinacoteca di Varallo, ma anche della realizzazione delle rassegne musicali della Camerata Ducale, della Società del Quartetto e Valsesia Musica. Sono stati destinati anche 50.000 euro al progetto di risanamento conservativo del seminario arcivescovile e 70.000 all’importante intervento di restauro della basilica superiore di Oropa, meta devozionale per il territorio vercellese.

Al settore “Educazione, istruzione e formazione” sono stati attribuiti invece più di 160.000 euro: di questi, 40.000 euro al Dipartimento di Studi umanistici dell’Università del Piemonte Orientale, quale sostegno all’ambito di ricerca; 25.000 euro, sempre all’Upo, per il proseguimento di inserimento nella biblioteca digitale del corpus delle fonti latine tardo antiche; 50.000 euro sono stati destinati alla promozione universitaria sul territorio, per 2 posti da ricercatore per il mantenimento del corso di laurea triennale in Scienze infermieristiche ed ostetriche.

Per il settore “Salute pubblica” la Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli ha stanziato 118.000. E in particolare 40.000 euro a favore dell’Asl di Vercelli per l’acquisto di attrezzatura tecnologica per la procedura diagnostica da utilizzare nella chirurgia laparoscopica; 50.000 euro per il progetto della Fondazione Edo ed Elvo Tempia, per la sperimentazione nell’ambito della diagnostica oncologica da attivarsi all’ospedale Sant’Andrea. L’ente ha sostenuto anche diversi acquisti di ambulanze e messi per le attività di trasporto di associazioni di volontariato.

Al settore “Assistenza sociale” è andato l’importo complessivo di 390.000 euro: 35.000 euro sono stati destinati alla prosecuzione dei lavori di ristrutturazione ed ampliamento della struttura assistenziale Sant’Anna di Borgosesia, mentre 10.000 euro sono stati assegnati per la riqualificazione del nucleo per autosufficienti Raa (residenza assistenziale alberghiera) della casa di riposo di Vercelli. Al Comune di Gattinara sono stati assegnati 20.000 euro a Gattinara per il progetto “Ti prendo per mano” a favore dei nuclei in difficoltà, mentre 10.000 euro sono stati erogati a favore del progetto “Da famiglia a famiglia”, promosso dal Comune.

Al settore “Attività sportiva” la Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli ha dedicato l’importo complessivo di 43.000 euro, a supporto di attività e iniziative di varie società sportive cittadine e del territorio, ad esempio all’Associazione Scherma Pro Vercelli per la realizzazione del 52° Trofeo Bertinetti e all’Asd Passeportout di Varallo per l’organizzazione e partecipazione ai Giochi invernali Special Olympics.

Al settore “Volontariato, Filantropia e beneficenza” sono stati destinati oltre 402.000 euro. In particolare: 15.000 euro all’associazione Andromeda per il progetto “Tip Tapp 2” per lo sviluppo di un laboratorio di cernita di tappi e materiali di recupero che impieghi almeno due soggetti svantaggiato; 10.000 euro alla Osver sono stati destinate invece 10.000 euro per l’acquisto di derrate alimentari per l’Emporio solidale.

Infine al settore “Sviluppo locale” sono stati assegnati circa 283.000 euro: al Comune di Borgosesia sono andati 100.000 euro per il progetto di adeguamento e ristrutturazione del complesso sportivo polivalente “Milanaccio”; ad Univer, Università e Impresa Vercelli, 22.000 euro per la prosecuzione del polo di innovazione Cleaver, relativo a temi di efficienza energetica; sempre a Univer 20.000 euro per le attività dell’incubatore di imprese. E ancora: 25.000 euro a favore della realizzazione de La Fattoria in città; 20.000 per la 43ª edizione dell’Alpàa di Varallo; 10.000 euro la 37ª Festa dell’Uva di Gattinara.