“Evento di presentazione dell’opera “Sergio Marchionne. La storia del manager che ha salvato la Fiat e conquistato Chrysler”

Tre milioni di contributi per il territorio
21 novembre 2018
Fondazione CR Vercelli per il welfare. Attivato il bando “Hub sociale Andrea Raineri”
26 febbraio 2019

“Evento di presentazione dell’opera “Sergio Marchionne. La storia del manager che ha salvato la Fiat e conquistato Chrysler”

Il prossimo giovedì 7 marzo, alle ore 18, presso la sala Conferenze della Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli in via Monte di Pietà 22 a Vercelli, verrà presentato il libro

Sergio Marchionne – La Storia del manager che ha salvato la Fiat e conquistato Chrysler” scritto dal giornalista Rai Luca Ponzi

A discutere con l’autore sarà Gigi Moncalvo

Giovedì 7 marzo, organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, vedrà a Vercelli una serata dedicata al ricordo e all’analisi della figura di un manager che è riuscito a segnare un’epoca per la Fiat, divenuta FCA, ma anche a mutare un territorio e probabilmente anche una parte della Nazione, cambiando alla base il concetto di azienda a partire dai rapporti con il sindacato.

Questi è Sergio Marchionne, il manager italo canadese dal maglioncino nero divenuto icona, che fece l’ultima uscita in una riunione ufficiale alla presentazione del piano industriale che avrebbe tracciato il futuro di Fiat/Fca proprio a Balocco, proprio in provincia di Vercelli, il primo giugno 2018, sito dove annunciò il raggiungimento dell’obbiettivo più ambito, il debito zero, e si mise, come da scommessa, per la prima volta la cravatta.

Appena 55 giorni dopo, il 25 luglio 2018, Marchionne morì in Svizzera, sconfitto dalle conseguenze di una tremenda malattia. Marchionne aveva compiuto 66 anni il 17 giugno 2018.

A raccogliere in un interessante volume le peculiarità di quest’uomo, che ha conquistato l’America e la Chrysler con un genio manageriale non comune, portando Fiat nella galassia dei colossi mondiali dell’auto, un personaggio che in molti hanno paragonato a Steve Jobs per il suo impatto nella gestione dell’azienda, è stato Luca Ponzi, noto volto televisivo dalla Rai Piemonte, oggi caporedattore della Rai Calabria. Il libro di Ponzi traccia un profilo netto e dettagliato della figura di Sergio Marchionne, inflessibile e abilissimo nelle trattative, manager che raccolse il testimone dall’altrettanto abile Paolo Fresco, uomo non facile da frequentare, il tutto raccontando anche gli anni della Fiat del cambiamento a partire dal lancio della nuova 500, primo gradino del rilancio globale. “Un uomo che sembrava un marziano – come si legge nell’introduzione del libro -, che si presentava in maglione invece che in giacca e cravatta, che promuoveva ai massimi livelli giovani dirigenti, che credeva nel gioco di squadra ma era anche al tempo stesso un accentratore. Un uomo capace di lavorare venti ore al giorno, di fumare tre pacchetti di sigarette e di dormire in aereo sfidando il jet lag”.

A disquisire con Luca Ponzi, e del suo libro “Sergio Marchionne – La Storia del manager che ha salvato la Fiat e conquistato Chrysler”, edito da Rubettino, sarà il noto giornalista e scrittore Gigi Moncalvo. Un narratore, Moncalvo, che in diversi libri ha approfondito e raccontato le storie anche meno conosciute e più segrete di quella che è stata ed è una vera dinastia italiana: gli Agnelli.

L’evento, organizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, sarà ad entrata libera fino a esaurimento posti.