Da inizio anno 2 milioni e 700mila euro a favore del territorio

Documento Previsionale 2018
16 novembre 2017

Da inizio anno 2 milioni e 700mila euro a favore del territorio

La Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli l’8 novembre ha deliberato l’erogazione della seconda tranche di contributi per il 2017 per la cifra di 455.352 euro, in risposta alle richieste  selezionate, tra quelle pervenute entro il 30 settembre. Tale importo va ad aggiungersi agli oltre 2.225.000 già assegnati nel primo semestre dell’anno a sostegno di progetti e iniziative di associazioni e realtà territoriali, per un totale di 150 contributi e un valore complessivo di circa 2.700.000. Nell’ambito della seconda tranche di contributi al settore “Arte, attività e beni culturali” sono stati destinati 156.800 euro, a quello relativo a “Educazione, istruzione e formazione” 105.000 euro, mentre alla sezione “Salute pubblica” sono andate risorse per 8.000 euro. Il settore “Assistenza sociale” ha visto complessivamente erogazioni per 64mila euro, 12.000 quello dello “Sport e ricreazione”. Alle iniziative inerenti “Volontariato, filantropia e beneficenza” sono stati assegnati 49.052 euro e allo “Sviluppo locale” 60.500 mila euro.

“Il 2017 ha visto una crescita erogativa di 150.000 euro rispetto all’anno precedente – sottolinea il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli Fernando Lombardi – che conferma quelle che sono le esigenze del territorio. Dare una risposta alle stesse è un dovere per la Fondazione, distribuendo risorse su tutti i comparti sia per l’area vercellese che per quella valsesiana. A completamento degli interventi per l’anno in corso sono stati assegnati complessivamente 45.000 ai musei cittadini, a integrazione del supporto della loro attività ordinaria, 5.000 euro all’Ordine dei Medici per l’organizzazione del convegno annuale sulle Neuroscienze, mentre 40.000 euro sono stati destinati ai restauri conservativi di beni architettonici e artistici. Oltre alla partecipazione, con la cifra di 7.000 euro, al progetto Diderot della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, 15.500 euro sono stati stanziati in favore del programma di interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici superiori della Provincia e 25.000 per il proseguimento del progetto di inserimento nella biblioteca digitale DigilbLT del corpus delle fonti latino tardo antiche nell’ambito delle attività del Centro interdipartimentale ed interateneo di ricerca “Nino Marinone”, del Dipartimento di Studi umanistici di Vercelli dell’Università del Piemonte Orientale. E’ stato inoltre confermato il sostegno, pari a 15.000 euro, alla scuola Estrela Do Mar di Inhassoro, in Mozambico, dove opera il missionario vercellese don Pio Bono” .

Il Presidente Lombardi aggiunge inoltre: “Sono stati erogati 30.000 euro a favore del progetto “Armata Brancaleone” del Comune di Borgosesia per il coinvolgimento di soggetti in difficoltà economiche e sociali in attività di pubblica utilità e a beneficio della comunità, dietro il riconoscimento di buoni spesa e rimborsi per affitti e bollette. Un altro progetto sostenuto, con risorse per 10.000 euro, è quello a cura dell’Unione Industriali denominato “Portale InVercelli” volto alla creazione di una banca dati delle aree e gli immobili produttivi per favorire insediamenti”.

La Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli parteciperà economicamente, con la Compagnia di San Paolo e le Fondazioni Casse di Risparmio di Torino e Biella, all’intervento di completamento della nuova Basilica di Oropa.